Tremalzo

Per chi adora le montagne il fascino da esse emanato è indiscutibile
Per tutti gli altri una tale fascinazione è pura follia.
Dal film documentario Mountain

Un percorso mitico e impareggiabile. La meta, il Tremalzo è un must per noi bikers, un tour che non deve mancare nel nostro curriculum.

Un luogo quasi mistico per noi bikers, un luogo di culto sentito citare per la prima volta da qualche amico biker o letto su qualche rivista, rimane nella memoria fino a quando un giorno si decide di andarci, qualsiasi appassionato desidera percorrere prima o poi, il mitico Tremalzo!
Da Vesio ci dirigiamo nella isolata valle San Michele dove dal laghetto ha inizio la salita, dopo diversi tornanti sulla ampia sterrata si raggiunge le meravigliose cascate Pis e successivamente l’agriturismo Malga Ciapa e a breve il passo Tremalzo dove troveremo tantissimi bikers.
Si prosegue ancora un poco in salita fino alla galleria che attraversiamo, dall’altro lato ci attende l’interminabile discesa sterrata che percorre l’antica strada militare.
Terminata la lunga discesa divertente e piena di tornanti si giunge al passo Nota, da qua si può optare sulla discesa asfaltata oppure proseguire lungo la strada militare, sentiero numero 106 che ci riporta a valle al punto di partenza.

Il tour descritto parte ed arriva da Vesio, è possibile allungare il tour partendo da Limone e raggiungere Vesio su strada, in questo caso si aggiungono 7 km, 650 mt di dislivello e circa due ore di padelata in più.


Percorso ADATTO per E-BIKE percorso perfetto da percorrere con la e-bike, prestare un poco di attenzione al consumo batteria e buon divertimento!


Luoghi attraversati: Vesio, valle San Michele, costa monte di mezzo, bocca di Lorina, cascate Pisu', malca ca' de l'era, passo della Cocca, malga Ciapa, Tremalzo, bocca di val Marza, passo Gatom, passo pra' della rosa, Passo Nota, Vesio

distanza: 37,5km

dislivello: 1800mt

difficoltà: medio-alta

  vedi tutti i dati
Luogo partenza-arrivo
Vesio-Vesio
Distanza
37,5 Km
Altitudine
minima: 567 mt - massima: 1852 mt
Dislivello:
1800 metri
Durata:
5-6 ore
Difficoltà:
medio-alta
Tecnica:
bassa
Ciclabilità:
salita 100%, discesa 100%
Fondo:
asfalto ??%, sterrato ??%, sentiero ??%
Percorribilità:
Aprile-Ottobre
bike consigliata:
bike front-suspended, e-bike front-suspended
Sentieri percorsi:
175, 184, 457, 106
adatta ad EBIKE:
SI
EBIKE - consumo batteria:
alto
EBIKE - lunghezza salite:
18 Km
EBIKE - difficoltà discesa:
basso-medio

mappa percorso

grafico altitudine

  istruzioni d'uso mappa interattiva

descrizione dettagliata percorso

Luogo di partenza e arrivo è Vesio, per vedere il luogo di partenza CLICCA QUA

Vesio - Tremalzo::

Parcheggiata l’auto nel parcheggio PIC1 ci dirigiamo nel centro del paese, ovvero scendiamo a sinistra PIC2, percorriamo la discesa che entra nel paese e giunti all'incrocio proseguiamo sulla via bassa diritti PIC3 attraversiamo in toto il centro Vesio fino a giungere sul lato ovest dell'abitato, imbocchiamo la strada SP38 con indicazioni Sermerio - eremo di san Michele, raggiunto un bivio teniamo la salita a destra (indicazioni Tignale-Brescia) PIC4 la strada poco dopo inizia a scendere e ragginge una piana d’erba, quando la strada piega nettamente a sinistra (località Polzone) prendiamo la sterrata a destra (dove si trovano dei parcheggi) con indicazioni valle San Michele (sentiero 175) PIC5.
La sterrata inizialmente si svolge in falsopiano tra radure e boschetti fino a giungere a l’agriturismo San Michele PIC6, superiamo il ponte a fianco del laghetto artificiale e dopo 200 metri si sale a sinistra PIC7 sulla lunga salita sterrata tranquilla ed esposta al sole che ci fa guadagnare quota velocemente.
Dopo un tratto a tornanti roccioso si entra nel folto del bosco e al bivio si va a destra PIC8 lungo la sterrata meno pendente che dà un po di tregua alle nostre gambe, proseguiamo in falsopiano lungo questa via denominata Bocca di Lorina sino a giungere alle meravigliose cascate del Pisù (sentiero 184).

vesio-tremalzo - percorso MTB

Panorama sulla sterrata che sale al Tremalzo

Oltre le cascate si prosegue sui pascoli (malga cà dell’Era) e giunti al passo della Cocca si prosegue a sinistra in salita PIC9, dopo un paio di tornanti si arriva all’agriturismo Malga Ciapa PIC10 e dopo altri 2 km e qualche manciata di tornanti si arriva finalmente al mitico passo Tremalzo dove si trova l’albergo Garda, meta di tantissimi bikers, anche da strada che raggiungono la cima salendo dalla strada che parte dalla valle di Ledro.

vesio-tremalzo - percorso garda

colori a fianco della grigia carrareccia

Tremalzo – Passo Nota:

Dal rifugio si prosegue sempre sul sentiero 184 PIC11 in salita e a breve attraversiamo una galleria che ci porta in Trentino alto Adige PIC12 con vista su valle del Piles e val Bondo.
Scendiamo lungo la interminabile discesa su sterrato facendo molta attenzione ai ciclisti e pedoni che percorrono questa via militare in salita.
Si attraversano gallerie, tornanti e le viste sono meravigliose.

ATTENZIONE! Non fatevi prendere troppo la mano e non distraetevi dalla guida guardando il panorama, in diversi punti oltre la carreggiata non protetta ci sono precipizi profondi, quindi PRUDENZA!

vesio-tremalzo - percorso MTB

cascate del Pisù

Teniamo sempre la sterrata principale passando per passo Gatom, passo Pra della Rosa fino a giungere dopo 7 km di puro divertimento il famoso passo Nota.

Passo Nota - Vesio:

Raggiunto Passo Nota, crocevia di numerosi sentieri, possiamo optare per due scelte PIC13: La prima più semplice è scendere a destra percorrendo la strada che ci porta sul sedime del lago di Bondo e giungere a breve a Vesio dove abbiamo lasciato l’auto qualche ora prima.
La seconda seguire le indicazioni del percorso Passo Nota, ovvero arrivati all’incrocio svoltiamo a sinistra e poi subito a destra lungo la strada militare sterrata sentiero numero 106 che inizialmente sale, passa vicino al cimitero militare da dove inizia una lunga traversa e successivamente si tuffa a valle fino a Vesio terminando proprio dove abbiamo lasciato l’auto.

vesio-tremalzo - lago di garda MTB

la stupefacente discesa verso passo Nota

come raggiungere il punto di partenza:

Autostrada A4 Milano-Venezia, uscita Brescia Est, proseguiamo sulla superstrada in direzione Salò, dopo le gallerie sempre diritti sulla Gardesana occidentale SS45BIS per 30 Km fino a giungere a porto di Pieve andiamo nella galleria a sinistra e saliamo lungo la strada della forra raggiungendo Pieve (strada molto caratteristica, stretta non adatta a camper o grandi mezzi, NO BIKE SUL TETTO!!), svoltiamo a destra e sempre diritti seguendo le indicazione per Vesio - lago di Bondo dove allo scollinamento andiamo a destra dove troviamo un ampio parcheggio.