passo spino

I campioni non si fanno nelle palestre.
I campioni si fanno con qualcosa che hanno nel loro profondo: un desiderio,un sogno, una visione.
Muhammad Ali (Cassius Clay)

Un tour ad anello stupendo e duro intorno al monte Pizzoccolo, il monte che domina Toscolano-Maderno.

Ci attende una lunga salita mediamente dura e costante su un’ampia sterrata forestale all’ombra di fitti boschi che porta al passo spino.
La discesa è anch’essa in gran parte sterrata e cementata non tecnica.
Percorso adatto a mountain bike leggere con gomme da sterrato, la maggior parte del percorso si svolge su sterrati e cementate, non servono capacità di guida particolari, solo un po di allenamento fisico.


Percorso ADATTO per EBIKE prestate attenzione al consumo batteria, per il resto è perfetto per le motorizzate.


luoghi attraversati: Toscolano Maderno, Gaino, Le Camerate, Arcgesane, passo Spino, Pirello, Sant'Urbano, Ortello, Sanico, Toscolano Maderno

distanza: 25Km

dislivello: 1300mt

ciclabilità: 99%

difficoltà: media

  vedi tutti i dati
Distanza
25 Km
Altitudine
minima: 65 mt - massima: 1190 mt
Dislivello:
1300 metri
Durata:
3-4 ore
Difficoltà:
alta
Tecnica:
bassa
Ciclabilità:
95%
Fondo:
asfalto 10%, sterrato 70%, sentiero 20%
Percorribilità:
tutto l'anno
Sentieri:
n°20, 2, 8, 6, 18

mappa percorso

grafico altitudine

  istruzioni d'uso mappa interattiva

descrizione dettagliata percorso

Toscolano - Gaino:

Luogo di partenza e arrivo:Toscolano Maderno (BS), per vedere il puogo di partenza CLICCA QUA
Andiamo sulla gardesana in direzione Limone, si supera il ponte sul fiume Maderno e si svolta a sinistra sul viale alberato PIC1 dove percorsi 100 metri si prende la salita a destra PIC2 al tornante teniamo la strada prinicpale a sx PIC3 e dopo il successivo tornante ragiungiamo il bellissimo altopiano di Gaino.

nota: Inizialmente il percorso prevedeva di salire dalla valle delle cartiere, molto più caratteristico, ma una frana ha bloccato il tratto nelle forre e non più sistemato da anni.

Raggiunto l’altopiano di Gaino percorriamo la strada in piano circondati da ulivi, alle prime case, quando la strada piega a destra noi andiamo a sinistra, PIC4 attraversiamo il caratteristico centro storico PIC5 PIC6 fino a giungere ad una tribulina nel lato opposto del paese.

passo spino-percrso MTB

ricarica borraccia

Gaino - passo Spino:

Proseguiamo a destra PIC7 lungo la strada che più avanti diventa sterrata e dopo alcuni saliscendi raggiunge il ponte di ferro che percorriamo. PIC8
Ora la salita costante in cemento e sterrato ci porta pian piano al passo spino. Manteniamo sempre la strada principale, oltrepassiamo un agriturismo ed al bivio teniamo la sinistra. PIC9
Proseguiamo a pedalare in salita mantenendo sempre la via principale fino a giungere al parcheggio e al rifugio in località Archesane. PIC10
Proseguiamo nel prato dove poco dopo ci attende un tratto di mulattiera tosto dove rimanere in sella è veramente molto dura e serve allenamento PIC11 , poco più avanti la pendenza ritorna più dolce su strada bianca PIC12 e a breve raggiunge il culmine del passo spino. PIC13
Il passo è un’importante crocevia di sentieri interessanti.

passo spino-percrso MTB

la dura salita da Archesane

passo spino - rifugio Pirlo:

Se lo desideriamo, andiamo a destra e percorriamo la sterrata che rimane in cresta e dopo aver attraversato l’area ornitologica ci porta dopo 500 metri al rifugio Pirlo. PIC14 PIC15
Una sosta per rifocillarci e poi torniamo indietro nuovamente al passo spino.

passo spino-percrso MTB

cartelli

rif. Pirlo - loc. Pirello:

Torniamo indietro nuovamente al passo spino e svoltiamo a destra PIC16 sulla sterrata che corre a fianco del museo, percorriamo la lunga sterrata prima con saliscendi tra boschi, poi in discesa su prati e per finire su cementata rapida fino a fino a raggiungere il parcheggio in località Pirello dove svoltiamo di 180° a sinistra. PIC17

passo spino-percrso MTB

pedalare su strade bianche

loc. Pirello - Toscolano Maderno:

Svoltati di 180° imbocchiamo il sentiero, dopo pochi metri teniamo la destra PIC18 e cominciamo a scendere prima su sentiero, poi nuovamente su sterrato.
Continuiamo la discesa a tratti ripida ma sempre bella veloce, al bivio in località Sant’Urbano teniamo la sinistra, PIC19 superiamo la chiesa e passiamo sotto la casa comunale, utilizzata in passato come sosta e ristoro per i cavalli. Continuiamo a scendere su cementata e raggiugiamo la croce di Ortello dove abbaimo una bella vista sul paese. PIC20
proseguiamo su cementata sempre in discesa che dopo alcuni tornanti raggiunge la frazione di Sanico, proseguiamo in discesa su asfalto per 300 metri, raggiunto un luogo con vista sul lago e panchine, svoltiamo a sinistra e scendiamo lungo la ripida cementata che ci porta velocemente al ponte di Toscolano, luogo di partenza dell’itinerario.

come raggiungere il punto di partenza:

Autostrada A4 Milano-Venezia, uscita Brescia Est, proseguiamo sulla superstrada in direzione Salò, dopo le gallerie sempre diritti sulla gardesana occidentale SS45BIS fino a Toscolano Maderno dove svoltiamo a destra in via Ugo Foscolo.


Info utili:

Il percorso è facile sotto l'aspetto tecnico e abbastanza impegnativo fisicamente. Adatto a chi desidera allenarsi e divertirsi su sterrate senza grosse abilità di guida.